5.3

Gestione della Qualità

La Qualità ha 4 dimensioni: la prima è la qualità del prodotto fornito e/o del servizio erogato; se apprezzata e soddisfacente, la qualità dell’organizzazione è la seconda dimensione; un’organizzazione è fatta da persone e questa consapevolezza è la terza dimensione;
l’ultima dimensione è che la qualità è fatta dalle persone!

FOCUS

Il Sistema di Gestione della Qualità

Attraverso il Sistema di Gestione per la Qualità certificato dal 1998, CPL CONCORDIA intende offrire uno standard d’efficienza sempre più elevato per soddisfare le esigenze e le aspettative dei suoi Clienti, attraverso un percorso di miglioramento continuo, nel pieno rispetto delle normative vigenti.

La Politica dell’Azienda, “faro” dell’agire della Direzione, fornisce gli indirizzi e gli obiettivi di riferimento per tutte le attività dell’organizzazione, pone le basi per l’operatività e la motivazione delle persone e garantisce la qualità dei prodotti forniti e dei servizi erogati.

ESCo (Energy Service Company)

Dal 2012 in qualità di ESCo (Energy Service Company), fornisce ai propri Clienti un insieme di servizi integrati per la realizzazione, la conduzione e la manutenzione di interventi di riqualificazione, energetica impiegando personale EGE (Esperto in Gestione dell’Energia) qualificato e certificato.

Nel 2020 CPL ha realizzato, in qualità di ESCo certificata UNI CEI 11352:2014 44 commesse a garanzia di risultato, accollandosi l’investimento e garantendo al Cliente il raggiungimento di un risparmio energetico, che diventa esso stesso fonte di remunerazione per l’Azienda.

Laboratorio di Analisi e Tarature

Il Sistema di Qualità dei processi di CPL CONCORDIA annovera tra i suoi più prestigiosi strumenti il Laboratorio di Analisi e Tarature che svolge attività di misura sul tasso di odorizzazione e sul potere calorifico del gas e che è stato accreditato nel 2002 dal SINAL (oggi ACCREDIA).

Nel 2020 il Laboratorio ha eseguite 19.790 analisi gascromatografiche, pari a + 5,5% rispetto al volume di lavoro prodotto nel 2019 (18.761). Il trend positivo dimostra il mantenimento della operatività del Laboratorio anche in un periodo critico come il 2020 caratterizzato dalla emergenza sanitaria Covid-19 e dalla chiusura di molte aziende e Clienti.

Unità Servizi Ispettivi

L’Unità Servizi Ispettivi ha ricevuto da ACCREDIA il certificato di accreditamento come Organismo di Ispezione di Tipo C, in conformità ai requisiti della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17020, come richiesto dal Decreto Ministeriale 21 aprile 2017 nr. 93 per l’esecuzione delle verificazioni periodiche e delle manutenzioni su convertitori di volume per gas metano di tipo 1 e di tipo 2, costruiti sia da CPL CONCORDIA, sia da altri costruttori.

Nel 2020 l’Unità Servizi Ispettivi ha eseguite 10.988 verificazioni periodiche (delle quali 356 su dispositivi di conversione del volume di gas naturale di Tipo 2 e pertanto con sensori di pressione e temperatura non integrati e sostituibili rispetto alla parte metrologica dello strumento) in aumento di circa 2.000 unità rispetto al precedente anno. Pertanto, la quasi totalità delle verificazioni periodiche sono eseguite su dispositivi di conversione del volume di gas naturale di Tipo 1, ossia con sensori di pressione e temperatura integrati e non sostituibili con la parte metrologica dello strumento.

Le qualifiche professionali

Il 2020 ha visto un calo del numero dei saldatori ma contemporaneamente l’aumento delle qualifiche, il che si spiega in parte con la fine di alcuni cantieri in Calabria e Sardegna e di conseguenza di alcuni contratti a tempo determinato, dall’altro con l’incremento della professionalità di alcune figure.

Nel dettaglio i saldatori in possesso di certificati di qualifica sono passati dalle 227 unità nel 2019 a 155 unità del 2020 (delle quali 59 saldatori acciaio e 96 saldatori polietilene), facendo registrare così un decremento del 32%. Il numero delle qualifiche è invece salito da 260 del 2019 a 264 del 2020, delle quali 145 relative all’acciaio e 119 per il polietilene.

Sicurezza dei prodotti e dei servizi

La sicurezza dei prodotti e dei servizi della Cooperativa è di primaria importanza, così come l’attenzione verso i Clienti che li utilizzano. A tal fine la Cooperativa ha adottato più sistemi di gestione, tutti certificati: Atex, PED e la Certificazione ISO 18295.
Nel 2020 si sono segnalate 2 non conformità relative alla 18295, ovvero al Contact Center, nessuna rispetto ai prodotti certificati PED o Atex.
Così l’Azienda è in grado di rispondere alle esigenze di un mercato sempre più attento a recepire le Direttive Europee ed a valorizzare gli aspetti relativi alla messa in sicurezza degli impianti.

Gestione della Qualità

Mediante la formulazione e la pubblicizzazione della sua politica per la qualità, la Cooperativa definisce gli aspetti generali che devono essere di riferimento per:

  • la gestione operativa dell’Azienda;
  • la soddisfazione del Cliente;
  • il miglioramento continuo;
  • la declinazione degli obiettivi dei vari processi aziendali;
  • la partecipazione attiva dei lavoratori nei processi aziendali;
  • la valorizzazione della natura cooperativa di CPL;
  • la comunicazione trasparente ed efficace verso gli Stakeholder aziendali;
  • l’identificazione delle parti interessate rilevanti e delle loro esigenze specifiche.

La Cooperativa ha concepito e predisposto un Sistema di Gestione per la Qualità che, attraverso la standardizzazione e l’efficientamento dei processi aziendali ed il loro costante monitoraggio, costituisce un valore aggiunto innegabile per valorizzare l’organizzazione e le sue risorse.
Esso rappresenta il riferimento per lo sviluppo di ulteriori certificazioni aziendali di sistema, prodotti e/o servizi. Nel corso degli anni l’attività svolta dall’Ufficio Qualità (oggi Ufficio Sistemi di Gestione) si è estesa anche in ambiti tecnici, laddove erano richieste certificazioni specifiche. La stretta collaborazione tra Ufficio Qualità e Internal Auditing ha consolidato nel tempo l’attività di analisi periodica, che mette in evidenza i punti di forza e le criticità (evidenziati nel “Riesame del Sistema di Gestione per la Qualità”) che l’organizzazione prende incarico mediante la definizione e condivisione di modalità procedurali atte a migliorare processi e/o performance. A questo fine è sempre più rilevante anche l’interazione tra il Servizio QSAE, del quale fa parte l’Ufficio Qualità, e la nuova struttura dei Sistemi Informativi, che di fatto si traduce in strette collaborazioni con tutti gli altri servizi aziendali quali Comunicazione Interna, Affari Legali, Controllo di Gestione, DPO, Aree e Settori produttivi, Approvvigionamenti, Qualifica Fornitori, Contratti passivi, Risorse Umane, Amministrazione e Marketing Operativo.

Alla certificazione sono legati indubbi benefici, come ad esempio:

  • la partecipazione a gare rilevanti per le quali è richiesto il possesso del certificato UNI EN ISO 9001 e/o altre certificazioni, tra cui ad esempio l’UNI CEI 11352 (ESCo), la Qualità della produzione delle apparecchiature ATEX e PED, il servizio di Contact Center secondo i requisiti della ISO 18295, le certificazioni FGAS per le attività su apparecchiature di refrigerazione/condizionamento ed impianti antincendio, la Responsabilità Sociale SA8000, la valutazione della sostenibilità per le catene di fornitura (EcoVadis) e gli accreditamenti ISO/IEC 17025 del Laboratorio di Prova e ISO/IEC 17020 dell’Organismo di Ispezione;
  • la riduzione dell’importo della garanzia richiesta dalle stazioni appaltanti, così come previsto dal Codice Appalti D.lgs. n.50/2016

Questi requisiti legislativi, correlati all’ambito nel quale opera la Cooperativa, incentivano il costante adeguamento del campo applicativo del certificato, attraverso una gestione puntuale del sistema espletata dall’Ufficio Qualità.
Ad oggi sono certificate tutte le attività del core business di CPL CONCORDIA.

Nel corso del 2020 sono stati avviati gli iter di estensione dello scopo del certificato ISO 9001 di CPL alle attività di:

  • progettazione, realizzazione e manutenzione/riqualificazione di impianti di Gas Naturale Liquefatto;
  • servizi di outsourcing di fatturazione e di Compliance Regolatoria

Attività certificate UNI EN ISO 9001:2015:

  • progettazione, realizzazione e manutenzione/riqualificazione di impianti tecnologici (elettrici, termosanitari, condizionamento), di impianti di cogenerazione, di impianti di Telecontrollo e Protezione Catodica;
  • progettazione, realizzazione e manutenzione/riqualificazione di impianti di misura, riduzione e odorizzazione del gas metano;
  • progettazione, realizzazione, manutenzione/riqualificazione e gestione di reti di distribuzione (gas metano, teleriscaldamento, acque potabili e reflue);
  • manutenzione di reti elettriche;
  • progettazione, realizzazione/riqualificazione e manutenzione di reti di pubblica illuminazione;
  • ristrutturazione e manutenzione degli immobili;
  • erogazione di Servizi di Global Service immobiliari e tecnologici e del servizio di Cercafughe gas;
  • servizio Energia (Gestione Calore, conduzione e manutenzione degli Impianti Tecnologici, Terzo Responsabile, fornitura di combustibile, diagnosi energetica, certificazione energetica, controllo energetico e di sicurezza post contatore);
  • stoccaggio e commercializzazione odorizzanti;
  • servizi di Contact Center inbound;
  • servizio di telelettura e telegestione dei gruppi di misura del gas.

Oltre alle attività sopraelencate, nell’ambito del Settore Costruzioni e Impianti sono certificati PED (la Direttiva 2014/68/UE “PED” che si applica alla progettazione, fabbricazione e valutazione di conformità delle attrezzature a pressione e degli insiemi sottoposti ad una pressione massima ammissibile superiore a 0,5bar): i filtri, gli scambiatori e i serbatoi odorizzatori.

ESCo (Energy Service Company)

CPL impiega personale EGE (Esperto in Gestione dell’Energia) qualificato e certificato secondo la norma UNI CEI 11339:2009 (D.lgs. 102/2014 e Decreto interdirettoriale del 12/05/2015 tra il Ministero dello Sviluppo Economico ed il Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare).
L’esperto in gestione dell’energia (EGE) è una figura professionale competente in materie ambientali, economico-finanziarie, tecnologiche e di gestione aziendale nel campo energetico ed ambientale.
Egli è in grado di intervenire a supporto di CPL CONCORDIA al fine di migliorare il livello di efficienza energetica e di ridurre i consumi e le emissioni di gas al fine di promuovere l’uso razionale dell’energia.

Laboratorio di Analisi e Tarature 

Il Laboratorio di Analisi e Tarature che svolge attività di misura sul tasso di odorizzazione e sul potere calorifico del gas è stato accreditato nel 2002 dal SINAL (oggi ACCREDIA) secondo la nuova edizione 2018 della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025 ed è stato confermato fino al 2022. Questo accreditamento ha favorito lo sviluppo dell’attività e garantisce la qualità e l’idoneità:

  • della strumentazione impiegata e dei campioni di riferimento;
  • del sistema di taratura degli strumenti;
  • degli ambienti di lavoro e dei materiali impiegati;
  • della formazione e della competenza del personale;
  • del Sistema di Gestione del Laboratorio alla normativa internazionale.

Ciò consente al Laboratorio di fornire alla Clientela un servizio affidabile.

Unità Servizi Ispettivi

L’Unità Servizi Ispettivi di CPL è altresì già in possesso del numero identificativoMO 178”, rilasciato da Unioncamere (Unione italiana delle Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura) successivamente alla presentazione e accettazione della Segnalazione Certificata di Inizio Attività (cfr. SCIA).

L’accreditamento è una forma indipendente e autorevole di attestazione della competenza degli operatori della valutazione di conformità e quindi del valore e della credibilità delle corrispondenti attestazioni (rapporti di ispezione).
Il valore dell’accreditamento è stato spontaneamente riconosciuto dai sistemi socio-economici dei principali paesi europei ed extra-europei nel cui ambito si sono sviluppati e affermati, con origini e in forme diverse, ma con sostanziale identità di ruoli e omogeneità di funzionamento, i vari Enti/sistemi nazionali oggi riuniti negli Organismi di cooperazione sovranazionale ed, in particolare, in Europa, nell’associazione EA-European cooperation for Accreditation.
Il termine “accreditamento” è associato al concetto di terzietà, sia dell’Ente accreditante, sia del Soggetto richiedente, nonché a una scelta volontaria del Soggetto richiedente la valutazione di conformità.
Un recente studio dell’Osservatorio Accredia “Accreditamento e certificazioni. Valore economico e benefici sociali”, realizzato con Prometeia, ha evidenziato che mediamente la certificazione accreditata di un sistema di gestione contribuisce a far crescere il fatturato dal 2% al 18% di un’impresa, in funzione dell’ambito di appartenenza e degli standard applicati (qualità, ambiente, sicurezza, ecc.).
Lo studio dell’Osservatorio ha rivelato inoltre che le imprese che adottano i sistemi di gestione certificati esprimono un significativo aumento di performance rispetto a quelle non certificate (in media, le imprese certificate per la UNI EN ISO 9001 registrano ricavi aggiuntivi dell’8,2% e del 17%, rispettivamente nel primo e secondo anno successivi alla certificazione).
Infine, possedere una certificazione accreditata rappresenta un asset strategico per chi è attivo sui mercati esteri (o lo vuole diventare), che rilevano significativi incrementi di efficienza, riducendo i costi di adattamento (di prodotti e processi produttivi) attraverso l’adozione di standard internazionali e grazie al mutuo riconoscimento delle certificazioni accreditate.

Le qualifiche professionali

Nel 2020 sono stati 134 (9 in più rispetto al 2019) i dipendenti di CPL CONCORDIA in possesso del patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici e 66 (1 in meno rispetto al 2019) i titolari del certificato di abilitazione per la conduzione di generatori a vapore, distribuiti sui vari livelli, quattro per gli impianti a vapore, due per gli impianti termici.

Sicurezza dei prodotti e dei servizi

La sicurezza dei prodotti e dei servizi della Cooperativa, in quanto Cooperativa di Produzione e Lavoro, risulta per CPL CONCORDIA di primaria importanza, così come l’attenzione verso i Clienti che li utilizzano, è gestita direttamente nella politica per la Sicurezza. L’attenzione verso i prodotti e servizi e, soprattutto, verso i Clienti che li utilizzano risulta per CPL CONCORDIA di primaria importanza e quanto sopra si evince da:

  • l’inserimento dei temi della sicurezza dei prodotti e servizi nella propria politica per la Sicurezza;
  • l’ottenimento di importanti certificazioni in merito a questo tema.

Infatti, i Clienti si aspettano giustamente che i beni e servizi acquistati funzionino in modo soddisfacente allo scopo per il quale sono stati creati e che non rappresentino un rischio per la salute e sicurezza.

  • la Certificazione ATEX di prodotto attesta la garanzia della Qualità e della sicurezza per la produzione di apparecchiature e sistemi di protezione destinati ad un uso in atmosfere potenzialmente esplosive, in conformità alla direttiva 2014/34/UE (ATEX) dell’Unione Europea. Tutti i prodotti e gli impianti per l’odorizzazione del gas metano e GPL sono inoltre stati valutati e ritenuti idonei, in termini di sicurezza, dall’Organismo notificato Italcert, in rispetto alle disposizioni della Direttiva 97/23/ CE (PED), autorizzando la marcatura CE. Tutti i prodotti commercializzati garantiscono la rintracciabilità dei propri componenti. Ai prodotti finiti viene assegnato un codice seriale ed un numero di lotto di produzione. In questo modo viene garantita la completa rintracciabilità: dal prodotto finito al componente in entrata e viceversa. In rispetto alla normativa vigente vengono forniti i manuali d’uso e manutenzione sia in lingua italiana sia nella lingua del paese dove viene commercializzato il prodotto. All’interno degli stessi manuali viene indicata la corretta modalità di smaltimento e l’eventuale pericolosità del prodotto. Le schede di sicurezza accompagnano sempre i prodotti e/o le sostanze che potrebbero avere un impatto sia sulla salute dell’uomo, sia sull’ambiente.
  • la Certificazione PED di prodotto attesta la garanzia della Qualità e della sicurezza per la produzione di apparecchiature in pressione, in conformità alla direttiva 2014/68/UE dell’Unione Europea. Tutte le apparecchiature in pressione prodotte sono inoltre state valutate e ritenute idonee dall’ente notificato RINA, in rispetto alle disposizioni della Direttiva 97/23/ CE (PED) secondo Modulo B+D, autorizzando la marcatura CE. Ai prodotti finiti viene applicata una targa dati che riporta: marcatura CE, N° Ente Notificato, anno costruzione, N° di matricola e dati progettazione. Tutti i prodotti commercializzati sono seguiti da un fascicolo tecnico dove viene garantita la rintracciabilità dei materiali base, delle saldature, dei materiali d’apporto, dei vari controlli non distruttivi applicabili, collaudi. In rispetto alla normativa vigente vengono forniti i manuali d’uso e manutenzione e Dichiarazione di Conformità sia in lingua italiana sia nella lingua del paese dove viene commercializzato il prodotto.

Nel 2020 il Contact Center ha esteso la certificazione ISO 18295-1, già applicata ai servizi di pronto intervento rete gas, elettrico ed idrico e di customer care, informativi relativi alla gestione dei contratti e offerte di Energia Elettrica, Servizio Idrico e Gas Naturale, anche ai servizi di Facility Management nell’ambito di Global Service, Gestione Calore, Pubblica Illuminazione e Impianti Semaforici, Cogenerazione.