3.5

Contenziosi e procedimenti disciplinari

Procedimenti disciplinari

Rispetto ai propri lavoratori CPL CONCORDIA non ricorre ad alcun tipo di azione disciplinare che esuli da quelle previste dai Contratti Collettivi Nazionali del settore di appartenenza e negli accordi integrativi concordati a livello aziendale, o dalle procedure dettate dallo Statuto dei Lavoratori. I provvedimenti disciplinari sono disposti nell’ottica di sensibilizzare il personale, a tutti i livelli, al massimo rispetto delle regole contrattuali e regolamentari, al fine di creare un clima non conflittuale in ambito lavorativo che a sua volta avrà benefici positivi anche nei rapporti con gli Stakeholder. L’esercizio delle sanzioni disciplinari è volto altresì a garantire la sicurezza del lavoratore stesso; infatti alcuni provvedimenti sono stati presi in riferimento ad anomalie correlate alla non applicazione delle procedure operative di sicurezza espletate sul campo.

Distinguendo in base alle tipologie di provvedimenti previste dai Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro applicati in Cooperativa, riportiamo la tabella con l’andamento dei provvedimenti disciplinari riferiti al triennio 2018/2020. In proporzione al numero complessivo dei dipendenti in forza per ciascun periodo di riferimento il numero delle procedure disciplinari concluse con provvedimento si confermano evidentemente esigue. Nel 2020 si evidenzia un lieve incremento delle sanzioni più leggere, ammonimenti e multe, mentre calano quelle più gravi, sospensioni e licenziamenti.

Contenziosi in materia di lavoro

È importante evidenziare che il contenzioso tra i dipendenti e la Cooperativa si è ulteriormente ridotto nel 2020 riducendosi quasi a zero.