2.7

Gli Stakeholder e le modalità di coinvolgimento

Gli Stakeholder di CPL identificano tutti gli interlocutori che da un lato influenzano, secondo modalità e gradi di intensità differenti, le attività che la Cooperativa svolge, e dall’altro ne sono influenzati attraverso i servizi e le attività che CPL svolge.

In riferimento alle caratteristiche della loro relazione con la Cooperativa, gli Stakeholder di CPL si possono suddividere in:
Interni: lavoratori, Soci e Azionisti di Partecipazione Cooperativa;
Esterni, sono quelli riconducibili:

  • al contesto di mercato in cui opera l’Azienda: Clienti, fornitori, e finanziatori esterni;
  • al sistema cooperativo di cui fa parte CPL: movimento cooperativo e sistema impresa;
  • al contesto territoriale in cui svolge CPL la propria attività: collettività e ambiente.

CPL CONCORDIA ha sviluppato negli anni una serie di canali di coinvolgimento e di dialogo con i propri Stakeholder.
Nel 2020 le modalità di coinvolgimento degli Stakeholder sono state stravolte dalla pandemia che da fine febbraio ha coinvolto l’Italia e poi il mondo intero.
In particolare tutte le forme di dialogo “in presenza”, a cominciare dalla assemblee e dagli incontri informativi, rivolti ai Soci piuttosto che a tutti i dipendenti, sono migrate su piattaforme online, come Teams e Zoom.
Lo stesso dicasi per i corsi di formazione, mentre le iniziative di tipo sociale, quali gite, cene ed incontri vari, sono state sostanzialmente sospese.
Nonostante questo, il desiderio di “incontrarsi” seppur virtualmente non è mai venuto meno: lo dimostra ad esempio la partecipazione da remoto al “tour virtuale” di presentazione del Bilancio di Sostenibilità 2019 di 430 dipendenti in 7 diversi incontri, che hanno visto anche la partecipazione di 58 relatori, di cui 20 ospiti esterni.

Inoltre la presentazione del Bilancio di Sostenibilità 2019 è stata l’occasione per inaugurare CPL RACCONTA, la nuova piattaforma web di CPL dedicata alla sostenibilità, dove trovano spazio, oltre al Bilancio stesso, tutte le iniziative ambientali, di solidarietà e di interazione con i territori nei quali la Cooperativa è presente e dove i Soci e lavoratori vivono e lavorano.

FOCUS

Nel dicembre 2020 è stata realizzata un’analisi di clima tra i dipendenti, che ha raccolto la partecipazione di 972 lavoratori sui 1.449 al momento attivi, pari al 67% del totale.
Gli elementi di valenza maggiormente positiva sono risultati il senso di appartenenza e l’attaccamento delle persone nei confronti dell’Azienda, in particolare l’orgoglio che queste esprimono quando dicono di lavorare in CPL.
Emergono come principali aree di miglioramento elementi quali gli strumenti organizzativi, la circolarità delle informazioni fra le varie aree/settori/servizi aziendali e i modi di lavorare valutati come non omogenei sia tra le varie aree, sia tra i vari settori e servizi.
Su queste aree l’Azienda sta già lavorando con alcuni progetti che rientrano nell’ambito “Smart Future”.