1.4

Il Gruppo CPL

Financial highlights gruppo CPL CONCORDIA.

Il Gruppo CPL CONCORDIA ha subito, nel corso di questi ultimi anni, profondi cambiamenti. L’attività di riorganizzazione del Gruppo, insieme alle operazioni straordinarie di dismissione di partecipazioni in esecuzione e a supporto dell’Accordo di Risanamento, sottoscritto con il ceto bancario nella primavera del 2017, hanno portato ad una riduzione significativa del numero delle società controllate e collegate.

FOCUS

Ad eccezione di Immobiliare della Concordia, tutte le altre società operano nei settori caratteristici della Cooperativa ed in particolare nel settore dell’energia: Serio Energia S.r.l., Vignola Energia S.r.l., Energia della Concordia S.r.l. e Vega Energie S.r.l., la società di distribuzione gas rumena CPL CONCORDIA Filiala Cluj Romania S.r.l., POLARGAS S.r.l. che si occupa della vendita di GNL, la società di progettazione PEA S.r.l.

Nel corso del 2019 si segnala il completamento della cessione della holding European Gas Network S.r.l. (EGN), il cui 60% era stato ceduto al Gruppo Italgas nel novembre 2018, la vendita del restante 40%, sempre al Gruppo Italgas, si è perfezionata a seguito di esercizio di opzione call nell’aprile del 2019.
Inoltre sono state cedute le partecipazioni in due società del settore fotovoltaico, Marche Solar S.r.l. e Trinovolt S.r.l.

Tutte le operazioni sopra citate hanno contribuito in modo significativo alla esecuzione del Piano finanziario sottostante all’Accordo di Risanamento ed al rimborso del debito verso il Ceto bancario.

Il valore della produzione si attesta a 328,8 mln € in crescita rispetto ai 291,3 mln € del 2018 di ben 37,5 mln € (+12,9%) grazie ai risultati conseguiti dalla Controllante. Infatti, l’apporto delle controllate per i motivi sopra esposti si è ridotto da 39,3 a 20,6 mln €. La società del Gruppo che ha fatto registrare le migliori performance è stata la controllata rumena (Filiala Cluj Romania S.r.l.) che ha conseguito un valore della produzione di 10,8 contro 8,7 mln € del 2018. Questo risultato si deve ad un incremento dei volumi di gas commercializzati per l’effetto combinato dell’allacciamento di nuovi utenti e di un’operazione di vendita spot sul mercato all’ingrosso. In particolare al 31/12/19 risultavano attivi 22.035 utenti, di cui 1.438 allacciati nell’anno, i volumi di metri cubi di gas trattati sono stati 44,8 mln mc rispetto ai 41,8 del 2018 (+7,2%).

Da segnalare anche la crescita della società POLARGAS S.r.l. che si occupa della vendita di GNL ad impianti di autotrazione e clienti industriali. Il valore della produzione è cresciuto da 3,3 a 4,1 mln €, confermando il trend previsto dal Piano Industriale 2019 – 2025 redatto da Roland Berger nel mese di ottobre 2018.

L’Ebitda consolidato del 2019 è minore del dato 2018 (rispettivamente da 33,3 a 27,0 mln €) a causa dell’uscita dal perimetro di consolidamento delle società italiane della distribuzione gas che si caratterizzavano per una marginalità operativa lorda superiore al 30%. Parimenti l’EBITDA Margin si riduce sensibilmente dal 11,4% all’8,2%. L’EBITDA Margin del gruppo rimane comunque maggiore di quello della controllante: 8,2% contro il 7,5% di CPL CONCORDIA, grazie principalmente al contributo della distribuzione gas in Romania. Il Risultato Operativo del bilancio consolidato ammonta a 11,9 mln € contro i 12,9 mln € del 2018, l’Ebit Margin è in calo dal 4,4% al 3,6%.